Controllo e reportistica

Controllo Output, monitoraggio Input e automazione

Elemento chiave particolarmente apprezzati delle nostre soluzioni è sono le interfacce software e hardware I/O (Input/Output) per l'integrazione e il controllo di sistemi di terze parti, quali illuminazione, allarmi e altre apparati o impianti industriali.

Intercom stations with built-in input and outputs

Stazioni Interfoniche e Moduli con I/O integrati

Stazioni Interfoniche e Moduli Commend sono equipaggiati con I/O per il controllo di uscite ed il monitoraggio di ingressi. I moduli I/O (ad es. ET 8E8A) possono essere utilizzati laddove non c'è alcuna necessità di comunicazione audio.

Intercom servers with input and output control

Server interfonici con I/O

I Server Commend forniscono supporto I/O con un set standard di funzioni di controllo logiche, come l’apertura di un cancello o l’accensione di una luce di segnalazione lampeggiante se viene soddisfatta una determinata condizione specifica.

I Server Interfonici GE 800 e GE 300 possono essere equipaggiati con schede I/O per controllare le uscite e per il controllo di uscite ed il monitoraggio di ingressi.

Per aggiungere funzionalità I/O a un Server Interfonico IP come IS 300 e VirtuoSIS è possibile utilizzare schede I/O con convertitori IP - ET 901.

ComPLC – Input and Output Manager

Controllo Logico I/O per sistemi interfonici

Considerando che i progetti stanno diventando sempre più complessi e che coinvolgono sistemi di terzi, le funzioni standard non sono più sufficienti. È qui che entra in gioco ComPLC.

ComPLC è virtualmente in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di controllo.

Ulteriori informazioni

Interfaces

Interfacce verso sistemi di terze parti

Nel mondo della comunicazione e sicurezza è essenziale che i vari sistemi interagiscano tra loro. Lo scambio costante di dati, audio e video ed attivazioni in entrambi i lati fornisce una perfetta soluzione integrata in grado di soddisfare operatori ed utenti.

Ulteriori informazioni

ComPLC – Un impulso intelligente alla logica di controllo

ComPLC

Con il pacchetto software ComPLC offriamo una soluzione potente che rende facile, efficiente e flessibile il controllo degli apparati in un sistema interfonico Commend

Il software può essere utilizzato in combinazione con le funzioni di gestione I/O integrate nel Server Interfonico ed aggiunge la possibilità di comunicare direttamente con sistemi di terze parti tramite protocolli standard quali ModbusTCP (per l'industria), KNX(per il building) e di Commend ICX (per il sistema interfonico). In questo modo, è possibile personalizzare la configurazione di un’ampia gamma di funzioni attraverso tutti i sistemi connessi.

Scheda tecnica

Facilità del drag-and-drop

ComPLC è dotato di una propria interfaccia grafico di configurazione (GUI), che è estremamente facile e intuitivo da utilizzare. Tutti gli elementi possono essere disposti semplicemente trascinandoli e rilasciandoli (drag-and-drop), e ciò semplifica anche la programmazione più complessa, e facilita l’utilizzo a quegli operatori con la sola conoscenza tecnica di base.

Anche se è molto facile da usare ed apprendere, ComPLC offre un set di elementi di controllo estremamente flessibile. Questo dà agli operatori la libertà di coprire qualsiasi scenario e di ottimizzare le loro sequenze di controllo adattandosi ad ogni loro esigenza – tutto senza la necessità di un software speciale.

Una volta terminata la configurazione della sequenza di controllo, essa può essere caricata ed eseguita sul Server Interfonico Virtuale VirtuoSIS, o su una scheda Commend G8-VOIPSERV in un Server Interfonico hardware.

Alcuni esempi

Ecco alcuni interessanti esempi che sfruttano le potenzialità del protocollo ICX:

Automatic sending of e-mails

Invio automatico di e-mail

in caso di eventi specifici del sistema interfonico (ad esempio, in caso di guasto di dispositivo o di mancata connessione)

Time-controlled event sequences

Sequenze di eventi temporizzati

che coinvolgono qualsiasi combinazione di dispositivi (ad es., la porta si apre al mattino e chiude la sera; l’allarme di un edificio viene inserito automaticamente un minuto dopo la chiusura della porta di ingresso principale).

Automatic time-scheduled volume adjustment

Regolazione automatica/temporizzata del volume

per le stazioni interfoniche ed altoparlanti (p. es., ad alto volume durante il giorno, basso volume di notte).

Monitoring of third-party equipment

Monitoraggio degli apparati di terze parti mediante SNMP

(ad es., invio automatico di SMS al personale IT o per visualizzare un messaggio di un errore del router al Control Desk)

Configuring airlock arrangements

Configurazione modalità “mantrap”

comunemente usata nelle banche o in aree ad alta sicurezza (ogni volta che si apre una porta, l'altro uno si chiude automaticamente)

Unlimited I/O control

E molte altre possibilità

Supporto per la risoluzione dei problemi

Una caratteristica introdotta in ComPLC è chiamata "Online Mode": facendo clic su un pulsante nell'interfaccia utente, verranno elencati tutti i tracciati operazionali della configurazione. Soprattutto quando si tratta di rilevare errori di sequenze in logiche di controllo, gli operatori troveranno questa caratteristica estremamente utile e risparmierà loro un sacco di tempo e fatica.